Combattere ansia e depressione

di | marzo 20, 2019

In un mondo sempre più frenetico, dove si ha tutto e subito, tra i mali principali che affliggono le persone troviamo sicuramente ansia e depressione. Potremo definire semplicisticamente l’ansia come quella emozione naturale che si manifesta quando una situazione si crede pericolosa, mentre la depressione come quella emozione che ci fa “vivere” ancora nel passato. Ovviamente i due termini hanno tantissimi altri significati e racchiudono molto sintomi, alcuni prettamente soggettivi. Ad esempio sia ad ansia che alla depressione sono collegate le sensazioni di vuoto mentale, un senso di minaccia dal mondo esterno, la perdita di energia, un senso di fatica e agitazione motoria. Ma perché ansia o depressione prendono il sopravvento su di noi, limitandoci? E quando è opportuno rivolgersi a uno specialista, come ad esempio un buon psicologo online via chat? Vediamo subito i sintomi più comuni di queste due patologie.

I sintomi dell’ansia

Essendo l’ansia un disturbo psicologico, i sintomi che si possono manifestare sono sia di tipo mentale-comportamentale sia di tipo fisico. Chi soffre d’ansia ha una tendenza a ricercare spiegazioni o rassicurazioni da parte di qualcuno, che possono anche degenerare nel vero e proprio desiderio di sottomissione. Altri sintomi dell’ansia possono essere quelli fisici o filologici, come la tensione, le palpitazioni, la sudorazione eccessiva, le vertigini, nausea, formicoli e altri sintomi più soggettivi. alcuni dolori al torace o le palpitazioni non sono ad esempio legate allo stato di salute del cuore o in presenza di un infarto, ma riguardano i sintomi dell’ansia. Anche il dolore al petto può manifestarsi anche quando non c’è effettivamente nessun disturbo cardiaco. Tutte queste preoccupazioni derivano dal fatto che il corpo quando è stressato dall’ansia rilascia più adrenalina in corpo con conseguenti palpitazioni. Se avete disturbi di ansia frequenti è bene rivolgersi al proprio medico o ad uno psicologo, anche online.

I sintomi della depressione

Al contrario dell’ansia, la depressione si manifesta quando l’individuo ha mancanza di volontà di far le cose, di svolgere le normali attività quotidiane e si trova, appunto, in uno stato “depresso”. Solitamente chi soffre di questo disturbo psicologico vivono in uno stato di inadeguatezza all’interno della società, sentendosi inutili e senza scopo. A volte i sintomi più comuni della depressione sono mancanza di appetito e voglia , mancanza di motivazione, agitazione motoria, disturbi del sonno, dolori fisici, senso di fatica e scarsa concentrazione. La depressione si può prevenire in diversi modi e anche qui è necessario l’intervento di un terapeuta se il problema si protrae per più di 2 settimane consecutive.

Quando rivolgersi ad uno psicologo

Sia per quanto riguarda i disturbi di ansia sia per quanto riguarda quelli di depressione, se il problema perdura per più di due settimane ci si dovrebbe rivolgersi ad uno specialista. Queste condizioni possono degenerare se non vengono curate, con conseguente dispendio di forze e di tempo utile per altre attività. Un bravo psicologo, anche online, saprà ascoltarvi e riconoscere la causa dei vostri disturbi, consigliandovi come trovare la strada per uscirne vincenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *